venerdì 4 gennaio 2008

I due asinelli

Alla grotta di Betlemme arrivarono anche due asinelli. Erano stanchi e macilenti. Le loro groppe erano spelacchiate e piagate dai pesanti sacchi che il mugnaio loro padrone caricava quotidianamente e dai colpi di bastone che non risparmiava.
Avevano sentito i pastori parlare del Re dei Re venuto dal cielo ed erano accorsi anche loro.
Rimasero un attimo a contemplare il Bambino. Lo adorarono e pregarono come tutti. All'uscita li attendeva lo spietato mugnaio.
I due asinelli ripartirono a testa bassa, con il pesante basto sulla groppa.
'Non serve a niente,' disse uno. 'Ho pregato il Messia che mi togliesse il peso e non l'ha fatto...'
'Io invece', ribatté l'altro, che trotterellava con un certo vigore, 'gli ho chiesto di darmi la forza di portarlo...'

Se qualcuno ti dice: 'La vita è dura'», chiedigli: 'In confronto a che cosa?'.
Bruno Ferrero

1 commento:

Maria ha detto...

Hai proprio ragione, è necessario chiedere sempre al Signore la forza! Anchio la chiedo per voi. Un bacione a Giulio