giovedì 10 aprile 2008

Scelte...

Oggi abbiamo dovuto scegliere! Prendere quella decisione che non vorresti mai dover trovarti a prendere.... ma se è vero che ci si abitua al dolore, come mai con l'andar del tempo si soffre sempre di più?
Oggi anche se i medici ci hanno consigliato di fermarci in ospedale con Giulio per la notte, noi abbiamo scelto di tornare a casa tutti e tre insieme. E' stata una scelta difficile ma ora che siamo a casa tutti e tre vicini so che è stata quella più giusta. Forse è inutile preoccuparsi sempre per il domani, perché ogni giorno ha i suoi problemi su cui scegliere di vivere, e domani penseremo ai problemi di domani. Dopo tutto oggi è il domani di cui ci preoccupavamo ieri...

4 commenti:

eo ha detto...

Signore Gesù, tu che sai cosa vuol dire soffrire stai vicino a Giulio, Cinzia e Zac in questo momento. Lo so che lo sei sempre stato in questi mesi, ma ora fa che ti sentano più vicino ancora...
TI PREGO, SIGNORE GESù!

Anonimo ha detto...

Mi unisco alla preghiera di Enrica...
Cri

tonino ha detto...

Chi l'ha detto che ci si abitua al dolore? Per carità! Quando questo accade si diventa di pietra. Il dolore bisogna cercare di capirlo e quando non ci si riesce al momento, non bisogna arrendersi, ma dirgli: "Non ti capisco ora, ma ti capirò". Nel frattempo può aiutare il credere fermamente che nessun dolore va perduto. Prima o poi la spiga spunterà fuori. Vi sono vicino. d. Tonino

Cinzia ha detto...

Grazie a tutti per esserci sempre vicini nella preghiera